Vini e Formaggio: 3 abbinamenti tutti da gustare

  1. Home
  2. Blog
  3. Vini e Formaggio: 3 abbinamenti tutti da gustare

Cosa hanno in comune vino e formaggio? Siamo partiti da questa domanda per cercare di capire perché l’abbinamento “cheese and wine” sia così popolare in tutto il mondo. Quello che accomuna due prodotti così apparentemente differenti, come vino e formaggio, è una caratteristica che inevitabilmente delinea l’identità di ciascuno dei due prodotti: il territorio.

Formaggio e vino sono, infatti, intrinsecamente legati al loro luogo di origine, nel quale trovano non solo la materia prima – che siano vitigni autoctoni o latte appena munto – ma soprattutto la loro tradizione, impressa nella memoria storica di un’intera popolazione.

Perché vino e formaggio si abbinano bene?

Messo da parte l’aspetto territoriale che lega indissolubilmente tra di loro prodotti provenienti dallo stesso territorio, vino e formaggio si abbinano bene anche per motivi “tecnici”. Il retrogusto amarognolo tipico di alcuni formaggi è favoloso con i tannini e le note più legnose del vino, che acquista immediatamente corposità, morbidezza e rotondità, quando si scioglie insieme al formaggio. Tecnicamente, infatti, quando la caseina – la contenuta all’interno di qualsiasi formaggio – incontra il vino, genera una piccola quantità di ammoniaca, che reagisce addolcendo anche l’acidità più spiccata del vino.

In questo modo vini e formaggi si abbinano quasi per magia, regalando al palato accostamenti inediti, anche azzardati, in ogni caso curiosi e tutti da scoprire. Attenzione però: non tutti i vini si abbinano bene a tutti i formaggi! Molto dipende dalla stagionatura del formaggio, dal tipo di latte utilizzato per produrlo e, non per ultimo, la presenza di muffe o erborinature. D’altro canto, il vino da abbinare al formaggio può essere rosso o bianco, giovane o invecchiato e, soprattutto, molto o poco tanninico.

Tre abbinamenti formaggio e vino

Formaggi freschi e vino

Quando il formaggio è fresco, morbido, cremoso, ha bisogno di un vino che sappia sgrassarlo e smorzarne l’acidità, un vino che possa insomma ripulire la bocca. L’abbinamento consigliato da Divinum è un bianco vegano del Monferrato – Cleto della Cantina Baldi Pierfranco – che si abbina perfettamente alla scioglievolezza di un tomino alla piastra.

Formaggi semistagionati e vino

Se il formaggio è un semistagionato, magari a pasta molle, l’abbinamento con un vino rosso è quasi d’obbligo… per questo vogliamo scombinare qualsiasi regola proponendo un abbinamento con uno Spumante Rosé Brut della Cantina Leo Vanin. Le sue note delicate di frutta e fiori, infatti, si amalgamano alla perfezione ad una gustosa caciotta di media stagionatura.

Formaggi stagionati e vino

Qui non deludiamo le vostre aspettative: il formaggio stagionato abbinato al vino rosso è un must intramontabile. Un pecorino toscano, con il suo carattere deciso e la sua identità inconfondibile, si abbina ad un vino rosso (rigorosamente toscano!) come il Catturasogni della Cantina SecondoCerchio. L’aroma di frutta a bacca scura crea un abbinamento sorprendente ad ogni boccone.

Scopri il Pacchetto Personalizzato Divinum
Vino per Formaggi

[vc_single_image image=”14291″ img_size=”large” alignment=”right” onclick=”custom_link” img_link_target=”_blank” link=”https://www.divinum.wine/prodotto/vini-per-i-formaggi/”]

La nostra passione per le eccellenze enogastronomiche che punteggiano il nostro Bel Paese ci ha sempre portato a conoscere, scoprire e valorizzare piccole realtà produttive che rappresentino tipicità, genuinità e qualità del prodotto e che sono lontane da logiche commerciali di massa.

Scopri di Più…

Menu
Apri chat
1
Ciao!
Hai bisogno di aiuto?